<< Previous Next >>

Nymphalis polychloros


Nymphalis polychloros
Photo Information
Copyright: Silvio Sorcini (Silvio2006) Gold Star Critiquer/Gold Star Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 6690 W: 90 N: 16812] (102073)
Genre: Animals
Medium: Color
Date Taken: 2019-02-15
Categories: Insects
Photo Version: Original Version
Date Submitted: 2019-02-15 10:30
Viewed: 234
Points: 8
[Note Guidelines] Photographer's Note
La prima dell'anno a sempre un sapore speciale, anche se malridotta e in una brutta macro

Nymphalis polychloros

Linneus 1758

Nome Volgare: Vanessa multicolore

Famiglia: Nymphalidae

Sottofamiglia: Nymphalinae

Tribù: Nymphalini

Lunghezza ala anteriore mm. 27-34

Note: ninfalide di grandi dimensioni (apertura alare 55-65 mm) dalla livrea marrone-arancio con disegni neri e fasce marginali scure che includono, nelle ali anteriori, lunule chiare e, in quelle posteriori, lunule azzurre. Inferiormente, dominano i toni scuri: nelle regioni basali disegni che variano dal marrone al nero bluastro, che diventano sempre più pallidi verso l'esterno. Ricorda nella livrea la vanessa dell'ortica, che è più piccola (22-27 mm) e presenta sulle psap un'estesa area basale scura. Gli adulti svernano rifugiandosi tra i cespugli o i rami degli alberi. Al risveglio dal torpore rimangono immobili al sole prima di riprendere l'attività. Le uova vengono deposte su foglie di olmi, salici, pioppi ed altre essenze (anche Rosacee) di cui le larve si nutrono.

Maschio: ali di forma dentata con alcune sporgenze a punta in corrispondenza della prima nervatura mediana, della seconda cubitale delle ali anteriori e della terza mediana delle posteriori. Colore bruno arancio con aree giallastre e disegno maculare nero. Bordo submarginale nero contenente spazi lunulari blu nelle ali posteriori.

Femmina: simile al maschio ma più grande

Bruco: nerastro e spinoso, con una area longitudinale arancione percorsa da una stretta linea medio-dorsale nera.

Distribuzione: Nordafrica, Asia minore e in gran parte dell'Europa (rara o mancante nei paesi nordici). In Italia si rinviene ovunque.

Habitat: specie sciafila frequenta i margini dei boschi e le radure dal piano basale a quello montano fino a circa 1500 metri s.l.m.

Generazioni annuali: una con sfarfallamento degli adulti in giugno-luglio.


Piante nutrici: Celtis australis, Ulmus minor, Salix caprea.

pierrefonds has marked this note useful
Only registered TrekNature members may rate photo notes.
Add Critique [Critiquing Guidelines] 
Only registered TrekNature members may write critiques.
Discussions
None
You must be logged in to start a discussion.

Critiques [Translate]

  • Great 
  • lousat Gold Star Critiquer/Gold Star Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 6595 W: 89 N: 15659] (65489)
  • [2019-02-15 10:50]

Ciao Silvio,malridotta ma....che colpone,una delle piu' rare tra quelle che si risvegliano,io non la vedo da anni,ala destra sfuocata ma chi se ne frega,grande anteprima e grande soddisfazione. Buon weekend! Luciano

Pretty good picture of a damaged specimen, Silvio.
Ram

Hello Silvio,
Nice image of a lovely specie in this warm weather....But the winter is not ended....
Marius.

Hi Silvio,

The vegetatin is framing well the insect. The point of view is showing the details of the Nymphalis polychloros butterfly. The light is giving nice tints to the colors. Have a nice dya.

Pierre

Calibration Check
















0123456789ABCDEF