<< Previous Next >>

Cetonia aurata


Cetonia aurata
Photo Information
Copyright: Ivan Nanni (Clapclap) Silver Note Writer [C: 5 W: 0 N: 38] (229)
Genre: Animals
Medium: Color
Date Taken: 2005-09-12
Categories: Insects
Camera: Canon Powershot S70, CF Extrime III 4 GB
Exposure: f/2.8, 1/160 seconds
Photo Version: Original Version
Date Submitted: 2008-02-09 12:32
Viewed: 10742
Points: 4
[Note Guidelines] Photographer's Note
Cetonia aurata
같같같같같같같같같

La Cetonia aurata, chiamata volgarmente cetonia dorata, un insetto della famiglia degli scarabeidi, sottofamiglia Cetoniinae.Questo coleottero, che arriva a 18 mm di lunghezza, possiede una caratteristica colorazione metallica (solitamente verde, ma pu anche essere color bronzo, rame, viola, blu o grigio-nero) e presenta un segno a forma di V subito dietro la testa e molte altre piccole linee bianche e striature sul dorso.
Il lato ventrale generalmente di colore ramato, ma pu presentare le stesse tonalit di colore (verde-rosso-viola-blu-nero) del lato dorsale.
Le cetonie dorate si muovono tra erba ed altra vegetazione e sono capaci di volare, anche se in modo pesante e sgraziato.
Si cibano di fogliame, boccioli, fiori e frutti di more di rovo, lamponi, fragole, albicocche e di tutta la frutta dolce. Sono inoltre attratte dalla linfa che stilla dai tronchi feriti di latifoglie.
Le larve svernano nel terreno o in tronchi marcescenti per poi risalire in superficie in primavera per trasformarsi in pupa. Dopo un paio di settimane i coleotteri adulti emergono per cibarsi per 4-6 settimane. Dopo l'accoppiamento le femmine depongono gruppi di uova (da 6 a 40) nella sostanza organica in decomposizione, nei detriti che si raccolgono negli alberi cavi, nel legno marcescente, ecc... Le larve, melolontoidi, possono impiegare da 3 a 12 mesi per completare il proprio sviluppo, a seconda del substrato nutritivo e della temperatura. Esse si possono spesso rinvenire nei tronchi morti invasi dalle formiche. Sono strettamente detritivore, e non si nutrono di radici come quelle di altri cetonini italiani quali Tropinota squalida e T. hirta. Gli adulti emergono in primavera ed in seguito possono svernare, per riprendere un'ultima volta le loro attivit l'anno successivo.
Sono insetti molto comuni nell'Europa centrale e meridionale e in alcune zone dell'America, soprattutto tra i mesi di maggio e luglio (pi raramente settembre) e nelle giornate soleggiate.

Ena has marked this note useful
Only registered TrekNature members may rate photo notes.
Add Critique [Critiquing Guidelines] 
Only registered TrekNature members may write critiques.
Discussions
None
You must be logged in to start a discussion.

Critiques [Translate]

Ciao Ivan,
bella immagine di uno dei coleotteri pi difficili da fotografare, a causa degli inevitabili riflessi su elitre e pronoto.
I momenti migliori per farlo sono quelli in cui il sole coperto da nuvole sottili e si crea una situazione di luce diffusa: mi pare che tu l'abbia fatto proprio in queste condizioni.
Complimenti anche per la composizione generale, col fiore di malva sullo sfondo.
Buona domenica,
Marcello

  • Great 
  • Ena Gold Star Critiquer/Gold Star Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 324 W: 61 N: 594] (2454)
  • [2008-02-10 2:40]

Ciao Ivan,
Bel close-up! Mi piace la composizione con il fiore di Malva silvestris sullo sfondo!
Saluti
Ena

Calibration Check
















0123456789ABCDEF