<< Previous Next >>

°Aquilegia einseleana°°


°Aquilegia einseleana°°
Photo Information
Copyright: Sergio Stella (flashpoint) Gold Star Critiquer/Gold Star Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 630 W: 133 N: 4324] (28008)
Genre: Plants
Medium: Color
Date Taken: 2009-08-13
Categories: Flowers
Camera: Nikon D40X, AF-S MICRO-NIKKOR 105mm f/2.8G ED
Exposure: f/6.3, 1/125 seconds
More Photo Info: [view]
Photo Version: Original Version, Workshop
Date Submitted: 2009-12-11 4:51
Viewed: 3302
Points: 18
[Note Guidelines] Photographer's Note


Aquilegia einseleana (F.W. Schultz)


L’Aquilegia di Einsele,della famiglia delle Ranunculaceae, è una pianta erbacea, perenne alta 20 - 40 cm (la più piccola fra le varie specie del genere Aquilegia) con fiori blu scuro (quasi violetti). È una specie endemica delle Alpi Orientali.

Al genere Aquilegia appartengono circa 100 specie (una decina sono originarie europee, mentre una trentina appartengono alla flora spontanea indigena dell'America; le altre sono asiatiche e in parte africane).
Specie simili :A. alpina - Aquilegia delle Alpi: si differenzia soprattutto per le dimensioni più grandi del fiore sempre di colore blu-violetto

L’origine del nome del genere (aquilegia) non è chiaro. Clarici (un botanico del 1700) scriveva che alcuni vedevano in tale nome il Fior di Giove di Teofrasto; altri lo identificavano nell’Isofiro di Dioscoride. È innegabile comunque che questa pianta ha avuto tanti nomi diversi come Celidonia silvestre; da altri fu chiamata Colombina vedendo una certa similitudine col rostro del colombo; c’è poi il nome (ancora in uso in certe zone) di Amor perfetto; il nome attuale potrebbe derivare da Aquilegium (raccoglitore d’acqua) come anche da aquilina (piccola aquila) a somiglianza dei rostri dell’aquila.
Resta comunque il fatto che il primo ad usare tale nome sia stato il Tragus (altro botanico del 1600), e quindi il Tournefort (Joseph Pitton de Tournefort 1656 - 1708, botanico francese) e definitivamente Linneo che nel 1735 sistemò il genere nella sua Polyandria pentagyna.
Il nome della specie deriva dal naturalista Einsele.
da Wikipedia



my moods today "jethro tull living in the past"


Make: NIKON CORPORATION
Model: NIKON D40X
Software: Paint Shop Pro Photo 11,20
Exposure Time: 10/1250 sec
F-Stop: f/6.3
ISO Speed Ratings: 200
Focal Length: 105 mm
Date Taken: 2009-08-13 14:23
Metering Mode: Pattern
File Size: 70 kb

Mikolaj, ge-fleur, Mello, horias, rousettus, Pitoncle has marked this note useful
Only registered TrekNature members may rate photo notes.
Add Critique [Critiquing Guidelines] 
Only registered TrekNature members may write critiques.
Discussions
None
You must be logged in to start a discussion.

Critiques [Translate]

Ciao Sergio! Nice flower, very interesting note, interesting information. Perfect background. Good light and colours. Ideal sharpness. Original work. Well done!

PS. My mood today "Have a cigar" by Pink Floyd.

jolie foto, belle profondeur de champ.

Lovely flower with beauty complementary colours by the BG.
Very well done dear Sergio and thanks for show this image for us.
Congratulations and see you on TN.
Kind regards,
Francisco

  • Great 
  • joska Gold Star Critiquer/Gold Note Writer [C: 806 W: 0 N: 4092] (22535)
  • [2009-12-11 7:28]

Very nice composition, great colors!

  • Great 
  • horias Gold Star Critiquer/Gold Star Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 837 W: 58 N: 2084] (11033)
  • [2009-12-11 8:37]

Sergio
Wonderful macro!
Great sharp details and lovely colors.
Congratulation!
Horia

Ciao Sergio. Situazione cromatica tra le più difficoltose questo ballo tra giallo e viola. Ottima riuscita.

Roberto

ciao Sergio,
very beautiful Ranunculaceae flower. You nicely captured and presented it, with nice focus, POV/DOF and plain BG. composition also very nice. thanks for sharing, have a nice weekend
Ahmet

  • Great 
  • lousat Gold Star Critiquer/Gold Star Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 6595 W: 89 N: 15659] (65489)
  • [2009-12-11 14:32]

Ciao Sergione,ma questa l'hai trovata in qualche giardino o cresce davvero nei prati? Bellissima specie e ottima foto,potremmo piantarne una nell'area di rigore del Bayern,avrebbe tutto il tempo per crescere e fiorire senza che nessuno la calpesti..hehe..buon weekend,Luciano

Bonjour Sergio,
Superbe macro valorisant bien le sujet malgré un cadrage trop serré sur le haut de l'image.
A bientôt sur TN pour de nouvelles aventures.
Gérard

Calibration Check
















0123456789ABCDEF