<< Previous Next >>

Pettirosso (Erithacus rubecola)


Pettirosso (Erithacus rubecola)
Photo Information
Copyright: Davide Franchini (plutonexx) Silver Star Critiquer/Gold Note Writer [C: 26 W: 2 N: 268] (2011)
Genre: Animals
Medium: Color
Date Taken: 2011-01-15
Categories: Birds
Camera: Canon EOS 450 D, Canon 55-250mm EF-S 1:4-5,6 IS
Exposure: f/5.6, 1/250 seconds
More Photo Info: [view]
Photo Version: Original Version
Date Submitted: 2011-01-19 5:55
Viewed: 2781
Points: 6
[Note Guidelines] Photographer's Note
Un classico passeriforme fotografato con le luci di inizio tramonto in una giornata invernale.

Ordine: Passeriformi
Famiglia: Turdidi
Genere: Erithacus
Specie: Erithacus rubecola
Nome Dialettale: Piettorusso

Il pettirosso (Erithacus rubecola) è lungo da 13 a 15 cm ed ha la fronte, i lati del capo, la gola ed il petto rosso arancio. Le parti superiori sono di un colore bruno oliva mentre l'addome è bianco; sia il becco che le zampe sono brune. Non c'è differenza fra soggetti di sesso diverso. I giovani non hanno il petto arancio e presentano numerose macchie bruno-scure e fulve.
Raggiunge un peso massimo di 16 grammi.

E' un uccello dalla vivacità inesauribile. Sul terreno si muove con una rapida successione di lunghi balzi, in posizione quasi curvata per un passo o due, poi si arresta in atteggiamento eretto, facendo vibrare talvolta ali e coda. Se incuriosito o eccitato, inclina rapidamente il corpo da lato a lato, movendo ali e coda. Il volo è solitamente lento e breve.

Il Pettirosso è diffuso in tutta Europa sino al circolo polare artico e dall'Atlantico agli Urali; alcune sottospecie dimorano nell'Asia Minore, nelle Canarie e nell'Iran. In Italia è stanziale ovunque.
Il pettirosso si ciba soprattutto di insetti e le loro larve, lombrichi, semi e piccoli molluschi, ma integra questa dieta con una grande quantità di frutta e bacche, more, lamponi, mirtilli, fragole e ribes.

Riproduzione a fine aprile o ai primi di maggio, nel nido costruito dalla sola femmina e collocato in un cespuglio o in una fossetta sul terreno e sempre bene occultato, vengono deposte 5-6 uova bianche macchiate di bruno pallido. La cova dura 13-15 giorni; i piccoli abbandonano il nido dopo un paio di settimane pur continuando ad essere im­beccati dai genitori ancora per un certo tempo. Qualche volta vengono portate a termine tre covate in una stagione riproduttiva.

Marco2010 has marked this note useful
Only registered TrekNature members may rate photo notes.
Add Critique [Critiquing Guidelines] 
Only registered TrekNature members may write critiques.
Discussions
None
You must be logged in to start a discussion.

Critiques [Translate]

Ciao Davide.
Uno bei più sinpatici uccellini da fotografare il pettirosso,molto belli i colori ottima la nitidezza.Ben fatto
ciao Marco.

Ciao Davide. Grande compo Devide con resda dei colori ottimale e perfetto fuoco sull'occhio del piccoletto.

Roberto

Nice composition and presentation!!! Regards, Erodotos

Calibration Check
















0123456789ABCDEF