<< Previous Next >>

Lestes viridis female


Lestes viridis female
Photo Information
Copyright: Maurizio Dalla Via (maurydv) Gold Star Critiquer/Gold Star Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 3099 W: 115 N: 9490] (36428)
Genre: Animals
Medium: Color
Date Taken: 2010-09-14
Categories: Insects
Camera: Nikon D200, Nikkor 300mm AF-S f/4, Digital ISO 200
Exposure: f/16, 1/200 seconds
Details: Tripod: Yes
Photo Version: Original Version
Date Submitted: 2011-04-01 9:03
Viewed: 3520
Points: 48
[Note Guidelines] Photographer's Note
(Chalco)lestes viridis (Vander Linden, 1825)
Western Willow Spreadwing (inglese)
Leste vert (francese)

Lestes parvidens (Artobelevski, 1929)
Eastern Willow Spreadwing (inglese)

Ordine Odonata
Sottordine Zigoptera
Famiglia Lestidae
Genere (Chalco)lestes

Odonata

L’ordine degli Odonati comprende insetti comunemente denominati Libellule e Damigelle. Queste possiedono corpo allungato e sottile, 2 paia di ali con una rete di venature molto complessa, testa mobile con occhi molto grandi ed antenne poco sviluppate. Le zampe sono utili per aggrapparsi ai supporti e per la predazione. Le Libellule possiedono un apparato masticatore con mandibole armate di numerosi denti appuntiti (da qui deriva il loro nome: Odonata, dal greco, provvisto di denti). In Europa si contano 120 specie.
Le libellule hanno occhi globosi composti da migliaia di ommatidi (più di 10.000 unità visive per occhio).

Lestidi

La famiglia Lestidi comprende, in Italia, i generi Sympecma e Lestes. Sympecma fusca è l'unico odonato italiano che passa l'inverno allo stato di adulto.

Il genere Lestes comprende 6 specie italiane tra cui L. viridis e L. virens, molto diffuse e col corpo verde-dorato splendente.


Lestes viridis - Lestes parvidens

Tratto contemporaneamente Lestes viridis e Lestes parvidens, poiché la differenza fra queste due specie richiede delle immagini particolareggiate delle appendici del maschio. Essendo queste due specie molto simili, tanto che inizialmente parvidens era considerata una ssp di viridis, la descrizione vale per entrambe, ma verranno comunque sottolineati gli elementi distintivi.

Sono ovviamente damigelle entrambe appartenenti alla famiglia dei Lestidi.
Hanno il tipico aspetto degli appartenenti a questo genere di damigelle, con un corpo verde metallico e a riposo tengono le ali distanziate dal corpo, posizionate a circa 45 gradi. I loro nomi inglesi fanno riferimento ad una possibile divisione geografica in riferimento al loro areale, quindi “Western” Lestes viridis e “Eastern” Lestes parvidens. Il genere è spesso indicato in al Chalcolestes, in quanto le loro larve si differenziano da quelle degli altri Lestidi.
Lestes viridis avrebbe un areale europeo centrale e meridionale più occidendale e Lestes parvidens uno mediterraneo più orientale. A Nord Lestes viridis estende il suo areale alla Gran Bretagna nella regione del Jersey e a Sud al Nord Africa, mentre Lestes parvidens estende il suo areale al Medio Oriente (Siria, Giordania, Isaele e Turchia), ma ci sono aree in cui le due specie si sovrappongono come in Italia e nei Balcani, per cui dove coesistono diventa difficile individuare sul campo le due specie. Sono considerate due diverse specie, poiché oltre alle piccole differenze morfologiche presenti sia negli adulti che nelle larve, anche analisi di laboratorio hanno dimostrato che hanno proteine diverse.

Le due specie, come detto, sono principalmente verde metallico, come gli altri Lestidi, ma sono di dimensioni decisamente maggiori e più scure e non hanno pruinosità blu, che è invece comune agli appartenenti al congenere Lestes. Il pterostigma è marrone chiaro e delineato in nero. Il torace ha una striscia antiomerale sottile e una più ampia sopra una sottile linea scura su ogni lato; il bordo superiore della striscia è irregolare. Entrambe le specie hanno un disegno a forma di uno sperone in primo piano molto evidente lateralmente sul torace, diagnostico per queste specie in quanto non presente nelle congeneri.

Le due specie, come più volte osservato, sono praticamente identiche, e per il riconoscimento dei maschi occorre osservare le appendici anali, in particolare l'estensione della macchia nera nelle appendici superiori e la forma delle appendici sia superiori che inferiori (in parvidens la macchia nera è molto limitata, solo apicale sulle appendici superiori e il resto è tutto molto chiaro); per far questo l'ideale è osservare questa damigella ad un forte ingrandimento, per cui quando si riprende con una fotocamera, l'angolo di ripresa conviene sia dall'alto (dorsale) e perpendicolare al soggetto, con un buon fattore d'ingrandimento (cosa non sempre possibile).
Nel mio caso l'inquadratura non permette di fugare tutti i dubbi, in alcune immagini l'estensione della macchia nera sembra molto limitata e farebbe pensare a parvidens, in altre sembra allargarsi lateralmente all'appendice superiore, facendo propendere per viridis.
L'identificazione delle femmine fino a pochi anni fa non era possibile: le femmine di Lestes parvidens hanno 6-8 grossi denti sui loro ovopositori, mentre i denti in Lestes viridis sono 10-14 e di dimensioni minori, tuttavia resta di difficile attuazione sul campo.


Frequenta sia le acque ferme (laghi, stagni, paludi, risaie) sia quelle correnti (lanche, sponde fluviali, fossati), ma è importante la presenza di vegetazione sporgente sulle sponde.
Una caratteristica di questa specie è infatti la deposizione endofitica, ovvero depone le uova principalmente nei rami giovani di salici che si sporgono sull'acqua: la femmina, in tandem con il maschio, incide la corteccia con l'ovopositore e vi depone le uova. Le tracce della deposizione sui rami rimangono evidenti con cicatrici e formazione di galle per parecchio tempo. Le uova si sviluppano rapidamente per un paio di settimane e poi entrano in uno stato di diapausa. In questo stato lo sviluppo delle uova è molto lento e così svernano. La primavera successiva le uova si schiudono, le neanidi fuoriescono cadendo in acqua, compiono subito la prima muta divenendo ninfe e iniziando così la fase acquatica del loro ciclo vitale. La crescita è rapida e gli adulti possono emergere in un paio di mesi.
Il periodo di volo va da giugno a novembre, ma appena sfarfallati praticamente non si vedono, in quanto probabilmente si ritirano sulle chiome degli alberi a maturare. Quando sono maturi e pronti per l'accoppiamento si vedono con maggior frequenza e questo avviene a partire da settembre e ricomincia il ciclo.

Lestes viridis è presente su tutto il territorio italiano, comprese Sicilia e Sardegna, mentre Lestes parvidens è sicuramente non presente in Sardegna e in genere si trova nella parte più orientale del territorio, ad esempio al Nord è presente in Lombardia e nel Triveneto.
Entrambe le specie dovrebbero essere comuni e diffuse, ma sono, come si è detto, di difficile avvistamento

La fotografia

E’ stata scattata nell’Oasi di Gaggio. Si tratta di una femmina come si vede osservando le appendici dell'addome, precedentemente avevo presentato solo il maschio ed ero incerto in quel caso se fosse trattato di Lestes viridis o di Lestes parvidens, due specie praticamente identiche salvo ,le differenze che ho sopra illustrato.
Ho utilizzato come sempre il teleobiettivo 300 mm. con regolazione manuale del tempo e del diaframma e utilizzo del treppiede.

marius-secan, paolo49, Silvio2006, Luis52, eqshannon, siggi, CeltickRanger, Noisette, cirano has marked this note useful
Only registered TrekNature members may rate photo notes.
Add Critique [Critiquing Guidelines] 
Only registered TrekNature members may write critiques.
Discussions
ThreadThread Starter Messages Updated
To Silvio2006: femminamaurydv 1 04-01 11:17
You must be logged in to start a discussion.

Critiques [Translate]

Ciao Maurizio. Bellissima resa dai colori metallici e ottima profondità. Impressionante l'occhio.

Roberto

Hello Maurizio,
As usual a wonderful image with fine colors, perfect details and excellent focus.
The capture is outstanding. Fantastic green background and superb contrast against it.
Thanks for sharing this first class image.
Marius.

  • Great 
  • lousat Gold Star Critiquer/Gold Star Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 6568 W: 89 N: 15655] (65469)
  • [2011-04-01 9:16]

Questa mi sembra di averla negli archivi e mi sembra di ricordare che sia una tra le piu' "accomodanti" quanto a collaborazione.Pero' non e' per nulla facile da fotografare cosi' bene,sta sempre appesa e bisogna fare bene i conti con la messa a fuoco e la luce.Lavoro eccellente! Buona serata,Luciano

  • Great 
  • nagraj Gold Star Critiquer/Gold Star Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 1618 W: 106 N: 3208] (15166)
  • [2011-04-01 9:35]

Hi,
Fine capture of this beautiful spread wing with excellent details and bronze color. tfs.
nagraj.v

Hello Maurizio!
Wow !!!! Amazing shot ! You are a very lucky boy, my dear friend!
You took this pic in the right moment...wow! I love the insect eye !
So bright ! Great job, indeed! TFS
Have a nice w-end!
aNa

PS:this dragonfly is ready to launch a 3-point!kkkkkkkk

Hi Maurizio,

Just one word "Spectacular", congratulations and have a wonderful weekend my friend,
Best Regards,

Pauly.

Ciao Maurizio, altro capolavoro per questa libellula, oltretutto con un posatoio che da solo varrebbe tutta l'immagine. Non una sbavatura e niente fuori fuoco, che altra splendida foto. Ciao Paolo

Hello Maurizio,
Amazing shot, a wonderful composition and a great focus. I also like details, colours and sharpness. Well done!
Regards,
Mircea

Ciao Maurizio!
Ottima posa, bene anche la nitidezza,ottima la messa a fuoco del soggetto.
Ciao Nico

Ciao Maurizio, c'è una piccola imprecisione che nella nota dici che presenti il maschio e nel titolo c'è la femminuccia, di damigelle ne capisco poco, ma a me in foto sembra la femmina, probabilmente hai fatto un copia e incolla fatto male, ma è l'unica critica che posso fare, che la macro è favolosa, l'occhio e fantastico, poi sembra stia giocando a pala, tutto bene, nitidezza, dettagli e colori, bravissimo, ciao Silvio

Great photo Maurizio! The composition and the colours are excellent. The sharpness is impressive.
Regards,
Christodoulos

  • Great 
  • Luis52 Gold Star Critiquer/Gold Note Writer [C: 1175 W: 8 N: 4240] (15809)
  • [2011-04-01 10:59]

Hola Mauricio.
Bella foto de esta especie Lestes. La imagen muy clara y con muy buena iluminacion. La pose exelente.
Saludos Mauricio.
Luis52.

It is almost a symbolic pose in phallic style..having never seen one pose on such a fruit. The background lends well to the capture of your focal...and makes a well framed combination.
Bob

hello Maurizio, very interesting macro shot in this composition, quality on top ass always!
regards Nasos

  • Great 
  • PeterZ Gold Star Critiquer/Gold Star Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 5137 W: 166 N: 13121] (49139)
  • [2011-04-01 12:09]

Hello Maurizio,
Another photo in fantastic clarity. Impressive sharpness, details and DOF. The absolute focus is the splendid eye. Beautiful colours and a very nice diagonal composition.
Regards,
Peter

  • Great 
  • siggi Gold Star Critiquer/Gold Star Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 3097 W: 109 N: 12399] (52850)
  • [2011-04-01 12:58]

Hello Maurizio,
excellent close up, this Willow Spreadwing looks really great against the background. The details are nice and sharp and the colors very natural. Very nice composition.Best regards Siggi

I love this shiny eye, the impeccable contrast and this fantastic colors Maurizio! Great capture! Lovely use of tripod!Bravo!
Regards,
George Veltchev

Hello Maurizio

What a great photo of this insect on work,
fine POV and appropriate framing, fine DOF,
beautiful light, great focus sharpness details,
i love the bokeh with showing details, TFS

Asbed

Bonjour maurizio
fantastique image !! j'aime beaucoup les couleurs chatoyants de la Demoiselle, la belle luminosité, les excellents details, les feuilles vertes du BG et la pose de l'insecte
elle a choisie la bonne baie
Passe un bon WE
Jacqueline

  • Great 
  • cirano Gold Star Critiquer/Gold Note Writer [C: 997 W: 0 N: 944] (13609)
  • [2011-04-01 15:09]

Ciao Maurizio,
As usual a wonderful macro shot of this damselfly with excellent sharpness,colors and taken from a great POV.An excellent work.TFS.
Regards,
Dûrzan

Hi Maurizo,
This is a wonderful damsel image. Gorgeous compostion with the plants. Nice details and perfect focus. Well done.
Denis.

Ciao Maurizio
Belle lumière, beau spécimen. Les contrastes sont très beaux, et les teintes bien restituées
merci et Bravo
Amitiés
Laurent

Ciao Maurizio,
Splendida Macro dalla composizione ricercatissima. La libellula è perfetta, nitida e colorata. Splendido il posatoio che sembra essere sorretto dalla libellula e non viceversa.
Complimenti Maurizio, altro scatto da riferimento.
Buona serata, Manuel

Hello Maurizio.
Such a fine sharpness in diagonal framing of this damselfly. The popping compound eye is clear as a marble.
Great work and thanks for sharing.
Regards.
Jusni

Calibration Check
















0123456789ABCDEF